Cura dei capelli e recensioni

Scintilla Bio: quando scintillare diventa la parola d’ordine!

Buongiorno e ben trovate sul blog, oggi come avrete capito parliamo del brand Scintilla Bio e nello specifico di un prodotto molto particolare che uso ormai da più di due mesi con tanta soddisfazione, la maschera per capelli neri.

Ma partiamo dall’inizio: chi è Scintilla Bio e cosa caratterizza i suoi prodotti?

Dietro questo brand c’è una donna che spruzza energia da tutti i pori: Giulia Pagano. Toscana, idealista e ingegnosa. Ho avuto la fortuna di conoscerla a febbraio, presso il negozio di Wingsbeat a Cagliari.

scintilla - wingsbeat
Io con la maschera in posa e Giulia e i suoi chilometrici capelli.

Nel suo blog racconta l’inizio di questa avventura (https://www.scintillabio.it/2017/03/17/cera-una-volta/) , l’illuminazione: creare dei prodotti a base di erbe, veloci e pratici da utilizzare. Direi che ha centrato a pieno il suo intento.

Ha creato una linea originale e funzionale per tutte le persone che vogliono trarre dei benefici dall’uso delle erbe, ma senza perdere ore e ore per le preparazioni.

Cosa caratterizza questi prodotti?

Le linee “Luce di” sono diverse per i vari colori di capelli:

  • Capelli biondi : con polvere di rabarbaro e curcuma
  • Capelli rossi: lawsonia e robbia
  • Capelli castani: mallo di noce e amla
  • Capelli neri: indigo e amla

Tutte le linee sono composte da shampoo, maschera e siero.

Io per il mio colore di capelli insieme a Giulia ho deciso di acquistare e provare la maschera per capelli neri quindi vi parlerò di quella.

Maschera per capelli neri a base di indigo e amla:

maschera - capelli - neri - scintilla
Consistenza della maschera

Questo prodotto come già detto è unico nel suo genere, perché è una maschera capelli bilanciata e con una formulazione basata sulle erbe. La consistenza è densa e granulosa, io trovo facile stenderla se unita al GAM ( https://ilaryp.wordpress.com/2020/03/17/il-g-a-m-gel-allamido-di-mais/), usata da sola risulta un po’ ostico stenderla bene ma con pazienza si stende tranquillamente(vi consiglio di usare un paio di guanti per l’applicazione). Abbiamo detto che gli ingredienti chiave sono l’indigofera tinctoria( arbusto della famiglia delle fabacee, da cui si estrae la polvere dal potere tintorio color indaco) e l’amla( uva spina indiana nota per le proprietà antiossidanti grazie a un’elevata percentuale di vitamina c e usata nella composizione della Triphala ayurvedica). Oltre a questi troviamo olio di girasole e argan che permettono di attenuare la secchezza dovuta alle erbe, proteggono il nostro capello e lo rendono elastico.

ingredienti - scintilla - maschera
Lista ingredienti della maschera capelli neri Scintilla

la maschera ha profumo di liquirizia, visto che la contiene ( ogni maschera ha odore diverso: la bionda sa di spezie fresche, la rossa di cannella e la castana di cacao), devo dire che su di me il profumo non resta molto dopo aver lavato ma i miei capelli assorbono quasi nulla gli odori. E’ una maschera consigliata pre-shampoo perché avendo erbe tintorie potrebbe colorare lievemente anche la cute, quindi poi è meglio fare uno shampoo.

Come si applica?

Prima di tutto munitevi di guanti e cuffia da doccia. Prima di applicare il prodotto mescolatelo bene perché tende a separarsi la parte densa dagli oli. Una volta fatto ciò, separate i capelli in ciocche come per fare la tinta e prendete qualche cucchiaio(non usate metallo, il top è sempre il legno) oppure le mani direttamente. Applicate bene prima sulle radici massaggiando e poi scendete per le lunghezze. Una volta finito prendete una cuffia da doccia o una busta biodegradabile della spesa( quella dove mettete frutta e verdura per intenderci) e coprite tutto. Lasciate in posa minimo mezz’ora, un’ora è meglio. Andate a lavare e asciugare come vostro solito.

Passiamo a parlare del suo effetto sui miei capelli:

Io amo gli impacchi di erbe, ho i capelli molto fini e mi aiutano tanto a inspessire il fusto e rinforzare; trovo che questa maschera sia perfetta per questo. Oltre al fatto che è davvero comoda da usare, perché già pronta; ha una formulazione in grado di evitare la secchezza che purtroppo le erbe causano. Io di solito le lavoro con il gam quindi evito un po’ ma con questa maschera non c’è proprio questo “problema”. Il gam, si io lo uso come base anche per la maschera Scintilla, perché mi permette di usarne meno e stenderla con più facilità. Poi ovviamente siccome io non sono io se non faccio esperimenti, al gam e scintilla unisco anche altre cose( ma ovviamente dopo aver fatto varie applicazioni solo con lei per capirla).

Sopra prima-sotto dopo

Dalla foto si vede benissimo come sui miei capelli agisce. Il colore si scurisce e prende lucentezza, cambia proprio i riflessi. A me i riflessi caldi non piacciono quindi è perfetta per il mio scopo. Non copre i capelli bianchi, chiariamo bene che non è una tinta e non contenendo lawsonia non aggrappa in modo permanente nel capello. Solo la rossa potrebbe aggrappare un po’ di più. Non ho comprato anche lo shampoo perché contiene aloe e sapete che io nella cute non posso usarla. Ho già puntato il siero e appena finirò qualche prodotto li acquisterò sicuramente.

In conclusione posso sicuramente dirvi che è questo prodotto è entrato nel mio cuore insieme alla sua ideatrice, è un prodotto economico ( 13,90, 250 ml, pao 6M), versatile, veloce e comodo. Per chi ama le erbe come me è davvero una scoperta fantastica!

Vi lascio i link del sito ufficiale di Scintilla (https://www.scintillabio.it/prodotto/maschera-capelli-neri/ ) e del sito di Wingsbeat ( https://www.wingsbeat.shop/capelli/maschere-capelli-bio-e-balsami/scintilla_2161-maschera-capelli-neri-7427116391199.html).

6 pensieri riguardo “Scintilla Bio: quando scintillare diventa la parola d’ordine!

  1. Articolo chiarissimo che invoglia all’acquisto mannaggia a te:D Sarei curiosa di provare questa o la castana, essendo castane scure, mi orienterei come te su questa

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...