Beauty con cervello · Cura del viso e recensioni

Quali sostanze funzionali penetrano nella pelle?

Buongiorno e ben trovati sul blog, come avrete capito dal titolo oggi parliamo di quanto e come penetrano nella pelle le sostanze funzionali contenute nei nostri cosmetici.

Prima di parlare di questo però, è doveroso parlare di un argomento a questo collagato.

Com’è fatta la pelle umana? La pelle è un organo, il più esteso del nostro corpo; spessore variabile da zona a zona, colore variabile in base all’etnia ed è formata da tre strati principali:

  • Epidermide
  • Derma
  • Ipoderma
fonte: medicinagram.altervista.org
  • L’epidermide: strato più esterno, che si rinnova e si differenzia in continuazione. E’ formato da cinque strati cellulari sovrapposti, che si susseguono dall’esterno all’interno in: corneo, lucido, granuloso, spinoso e germinativo o basale. Lo strato epidermico non ha una sua circolazione sanguigna e per questo si affida allo strato sottostante. E’ comunque il primo strato che ci protegge, la nostra prima barriera cutanea. Lo strato corneo è importante perché è impermeabile all’acqua e si rigenera molto velocemente, in 20\30 giorni più o meno( per questo quando si usa un cosmetico bisogna aspettare almeno 30 giorni prima di esprimersi e vedere se ci sta dando gli effetti sperati).
  • Il derma: strato intermedio della cute, ricco di vasi e dedicato al sostegno e nutrimento della pelle. E’ formato da fibre di collagene molto elastiche, che sono quelle che danno tonicità alla pelle e che con il passare degli anni perdono questa caratteristica e ci rendono la pelle “flaccida”. All’interno delle sostanze fondamentali del derma troviamo due cellule molto importanti: fibroblasti, quelli che producono il collagene e l’elastina e i glicosaminoglicani(GAG) che sono delle molecole in grado di trattenere moltissima acqua e gonfiarsi, formando un gel molto denso che da turgore alla cute. Il più importante GAG è l’acido ialuronico.
  • L’ipoderma: questo strato cutaneo è quasi composto solo da grassi, il più profondo strato cutaneo che sorregge e ammortizza da traumi esterni. E’ ricco di sostanze liposolubili e svolge funzioni molto importanti come essere una riserva nutritiva per l’organismo, isolamento termico, sostegno e difesa dei tessuti sottostanti. Nell’ipoderma ci sono anche dei vasi sanguigni e fibre nervose, oltre che bulbi piliferi.

Quali caratteristiche deve avere una sostanza per penetrare nella pelle? La nostra pelle come già detto è costituita da vari strati e le sostanza non penetrano tutte allo stesso modo. Devono avere delle caratteristiche per favorire l’assorbimento. Vediamo quali sono:

  • Dimensione della molecola: la maggior parte delle molecole sono troppo grandi per penetrare nella pelle(secondo la regola di Lipinski una molecola per penetrare dev’essere minore di 500 Dalton).
  • Idrofilia: in generale i prodotti solubili in olio penetrano meglio, perché come abbiamo già detto la pelle è impermeabile.
  • La carica: le sostanze ionizzate penetrano meglio.
  • La condizione della pelle: una pelle integra permette minore penetrazione; una pelle idratata riesce a far penetrare meglio gli attivi; anche la temperatura della pelle aiuta la penetrazione(infatti è per questo che si consiglia di fare i vapori prima di un trattamento viso).
  • Biodisponibità: si sente spesso questo temine ma sappiamo cosa significa? E’ usato in farmacologia, in cosmesi indica la quantità di prodotto che viene assorbita attraverso la pelle e che quindi è disponibile per svolgere la sua funzione. Sappiamo che la pelle essendo una barriera respinge le sostanze non affini, sopratutto molecole di acqua e idrofile, mentre quelle idrofobe sopratutto se a basso peso vengono assorbite più facilmente. Per esempio gli oli essenziali vengono assorbiti molto facilmente rispetto a una soluzione acquosa.

Ci sono ingredienti che facilitano l’assorbimento come il limonene che per esempio facilita l’assorbimento di caffeina ed escina oppure ci sono i liposomi, molto affini alla nostra pelle. Vengono ormai utilizzati per far penetrare negli strati più profondi del derma attivi come l’acido ialuronico.

Quindi abbiamo capito che la penetrazione dei prodotti non è cosi scontata e automatica? Un prodotto a risciacquo ovviamente non avrà il tempo, mentre un siero o crema avrà più possibilità di penetrare sempre se i suoi attivi avranno tutte le caratteristiche per farlo.

Facciamo l’esempio dell’acido ialuronico a triplo peso molecolare, di cui si parla tantissimo ormai. Quanto penetra nella pelle? Si dice sempre che l’acido ialuronico a triplo peso penetra diversamente ed è vero, avendo tre pesi molecolari(alto medio e basso) avrà diversa capacità e diversi dalton. L’alto peso resta nello strato superficiale dell’epidermide e aiuta a mantenere questa idratata perché forma un film sulla pelle e trattiene l’umidità all’interno; il medio peso arriva a metà epidermide più o meno e aiuta l’idratazione mentre il basso peso arriva al derma grazie alle molecole molto piccole, apporta idratazione profonda e aiuta a mantenere la pelle turgida ed elastica. Per penetrare più in profondità e migliorare per esempio le rughe profonde si ricorre alla medicina estetica, perché i cosmetici non penetrano oltre il derma di solito e sopratutto non sono curativi ma solo preventivi.

I peptidi invece sono dei composti chimici formati da molecole in grado di penetrare fino al derma e stimolare la produzione di collagene, quindi si usano principalmente nei prodotti anti-age.

Gli acidi (aha e bha) invece sono in grado di penetrare solo nell’epidermide, sciolgono le cellule morte e le rimuovono in modo veloce. Per questo con i peeling abbiamo risultati visibili immediatamente, perché andiamo ad accelerare il rinnovo cutaneo. Ovviamente i peeling casalinghi sono delicati, per un peeling più profondo si va dal medico estetico.

Spero che questa piccola carrellata di informazioni riguardo alla pelle vi abbia fatto capire che i cosmetici non possono curare niente, ma solo prevenire e mimetizzare gli inestetismi. Per curare si usano i farmaci, formulati appositamente per penetrare in strati più profondi della pelle.

Ps, i cosmeceutici non esistono per legge. Quelli definiti così sono solo cosmetici con attivi maggiori, ma la parola stessa cosmeceutico per legge non è ammessa.

(Le informazioni sono tratte da “Manuale di Cosmetologia” di Umberto Borellini e http://www.aideco.org ).

Un abbraccio, Ilaria.

6 pensieri riguardo “Quali sostanze funzionali penetrano nella pelle?

  1. Info molto interessanti! Soprattutto per aiutarci nella giungla di fake news, queste sostanze penetreranno e ci ammazzeranno, queste ci daranno l’eterna giovinezza, ecc ecc.. grazie :*

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...